Cheap Wine

Based on Lies tour 2013

Difficile, davvero difficile, non subire il fascino dei Cheap Wine. Per tanti motivi, tutti validissimi: si autoproducono in modo professionale, si danno molto da fare per promuovere al meglio la loro musica in Italia e all’estero ma non cercano di imporre la loro presenza, se ne strasbattono di non essere trendy e, soprattutto, suonano alla grande, come ben pochi hanno fatto prima – almeno nell’ambito dello stile che da sempre frequentano, quello del rock di scuola americana – nella nostra Penisola. Sì, i Cheap Wine sono proprio un gruppo magnifico, anche se non pretendono di inventare qualcosa di nuovo e si accontentano – alla loro maniera, comunque, e con il sostegno di una qualità di scrittura da fare invidia ai maestri del genere – il solco di una tradizione gloriosa dove il folk, la
psichedelia, il punk e il blues si abbracciano con sempre irrefrenabile passione, ora lasciandosi andare in impetuosi amplessi e ora indugiando in morbide carezze.

I CHEAP WINE, da Pesaro, sono attivi dal 1997 e vantano la più lunga ed intensa storia di autoproduzione mai realizzata in Italia nell’ambito della musica rock. Otto album alle spalle, gratificati dai grandi consensi del pubblico e della critica specializzata, centinaia di concerti in Italia e all’estero, tante canzoni trasmesse da numerose emittenti radiofoniche in Europa e negli Stati Uniti hanno reso inossidabile la reputazione dei Cheap Wine, da molti considerati la più grande rock’n’roll band italiana. Lo dimostrano anche prestigiosi risultati ottenuti nel corso degli anni:Il lavoro in studio “Spirits” è stato votato dai lettori del Buscadero “miglior album italiano del 2009″ , mentre “Crime Stories” (album del 2002) è inserito nella lista dei migliori 50 album di rock italiano NON cantato in italiano redatta nel 2012 da Extra la rivista del Mucchio Selvaggio. Infine “Stay Alive” il doppio CD Live registrato nel 210 è stato eletto dal magazine on line Roots Highway “miglior album live del 2010″

Marco Diamantini chitarra, voce, armonica a bocca
Michele Diamantini chitarra elettrica e acustica
Alessandro "Fruscio" Grazioli basso
Alan Giannini batteria
Alessio Raffaelli tastiere